Categorie
MoVimento 5 stelle Uncategorized Vita

Emozioni a Roma!

Da due giorni sono stato scelto come possibile portavoce consigliere comunale di Roma.

Solo a scriverlo mi tremano i polsi, si perche’ avere la possibilità di entrare in Campidoglio per cercare di cambiare questa città è prima di tutto una responsabilità incredibile.

Questa responsabilità mette davanti a me stesso delle paure che fino ad ora non avevo mai provato.

Si perché io non sono un politico, non lo sarò mai.

Sono un semplice cittadino che vorrebbe una città migliore, più vivibile e a misura d’uomo.

Sono un semplice cittadino che è appassionato d’ambiente, di mobilità sostenibile e di consumo critico tutto qua.

Queste paure però vengono annientate quando sono con le persone che hanno i miei stessi obiettivi e i miei stessi desideri.

Vengono distrutte quando sono tra le persone ogni fine settimana.

Non ci sono più quando cerco di convincere persone che non sono d’accordo con le mie “visioni” e quando nasce un dibattito.

Spariscono  quando comincio a vedere negli occhi delle persone una speranza di cambiamento.

Ecco ogni volta che avrò questi timori dovrò ricordarmi di queste sensazioni e di questi due anni e mezzo di “coinvolgimento” totale.

Il ruolo di portavoce è quello di ascoltare le persone e riportare all’interno delle istituzioni quello che realmente vogliono, non quello che voglio io ma quello che la comunità vuole!

Quindi sotto il cielo di Roma da due giorni si sono aggiunte nuove emozioni.

Categorie
Uncategorized

Frase Nelson Mandela

Immagine

Questa frase di Mandela mi emoziona…

La nostra paura più profonda
non è di essere inadeguati.
La nostra paura più profonda
è di essere potenti oltre ogni limite.
E’ la nostra luce, non la nostra ombra,
a spaventarci di più.
Ci domandiamo:
“Chi sono io per essere brillante, pieno di talento, favoloso? “
In realtà chi sei tu per non esserlo?
Siamo figli di Dio.
Il nostro giocare in piccolo
non serve al mondo.
Non c’è nulla di illuminato
nello sminuire se stessi cosicché gli altri
non si sentano insicuri intorno a noi.
Siamo tutti nati per risplendere,
come fanno i bambini.
Siamo nati per rendere manifesta
la gloria di Dio che è dentro di noi.
Non solo in alcuni di noi:
è in ognuno di noi.
E quando permettiamo alla nostra luce
di risplendere, inconsapevolmente diamo
agli altri la possibilità di fare lo stesso.
E quando ci liberiamo dalle nostre paure,
la nostra presenza
automaticamente libera gli altri.

La paura di essere delle persone brillanti e capaci a volte ci frena,

dovremmo leggerci sempre questa frase ogni volta che abbiamo un dubbio.

 

Categorie
MoVimento 5 stelle Uncategorized

DIVIDE ET IMPERA – LA STRATEGIA DEL POTERE

Immagine

La definizione di questa frase da Wikipedia è la seguente:

In politica e sociologia si usa per definire una strategia finalizzata al mantenimento di un territorio e/o di una popolazione, dividendo e frammentando il potere dell’opposizione in modo che non possa riunirsi contro un obiettivo comune. In realtà, questa strategia contribuisce ad evitare che una serie di piccole entità, ciascuna titolare di una quantità di potere, possano unirsi, formando un solo centro di potere, una nuova e unica entità più rilevante e pericolosa. Per evitare ciò, il potere centrale tende a dividere e a creare dissapori tra le fazioni, in modo che quest’ultime non trovino mai la possibilità di unirsi contro di esso.

Questa tecnica permette quindi ad un potere centrale, che può essere un governo dispotico, o un governatorato coloniale-imperialista, numericamente modesto, di governare e dominare su una popolazione sensibilmente più numerosa.

Ecco ai tempi moderni, non più ai tempi dei romani, questa frase appare un pò superata ma per questa analisi che cercherò di fare non risulterà poi così fuori dal contesto storico che stiamo vivendo.

In Italia abbiamo un potere politico formato dalla partitocrazie e dai partiti che cerca in tutte le maniere di offuscarci la vista.

Siamo talmente acceccati dagli schieramenti, come fosse una partita di calcio, che non ci rendiamo più conto che ci hanno rubato il futuro, non ci bastano più gli scandali vari che si sono succedduti in questi anni(vedi Fiorito,Lega,Mps,Penati,Bertolaso,Scajola etc.) addirittura riusciamo(non io) a dare i voti a Berlusconi e ai suoi alleati e ai loro FINTI avversari.

Non riusciamo più a distinguere quello che succede, non riusciamo più a capire chi ci dice il vero e chi ci dice la verità(pochi).

Fanno credere che siamo prima comunisti, black block, poi fascisti, razzisti,populisti,demagoghi, qualunquisti,maschilisti, senza la giusta esperienza, disoccupati,arrivisti…

La loro strategia è quella di dividerci, di insinuare dubbi, fare uscire notizie false e instillare in noi la paura.

La paura di non essere all’altezza, di non farcela, la paura che se il MoVimento riuscirà ad avere la maggioranza questo paese e tutta l’Europa potrebbe cadere in una di quelle crisi mai viste..

come se questa crisi non fosse già grave, cercano di far cadere sulle spalle del MoVimento la responsabilità dei loro fallimenti, fanno apparire i nuovi eletti come degli sprovveduti teleguidati da Grillo.

La loro strategia è chiara, Divide et impera, dividi e domina.

Ma purtroppo per loro questa strategia è obsoleta, fino ad ora hanno fatto il bello e il cattivo tempo sulle nostre spalle…

è ora di scrollarsele queste spalle e far scendere questi parassiti che tengono sotto scacco il 99% della popolazione…

tutti a casa!

Avete trovato pane per i vostri denti.