Categorie
Uncategorized

La speranza c’è ancora e si chiama: ROMA!

Siamo tutti frastornati, questa botta ci ha spaccato ancora di più.

Barcolliamo, storditi, stiamo cercando un punto dove aggrapparci.

Oggi mi sono commosso nel vedere una grande persona lasciare Palazzo Chigi.

Gli errori si commettono, abbiamo sbagliato la prima volta con Salvini, guardiamoci in faccia.

Abbiamo sbagliato la seconda volta con Renzi, si diciamocelo francamente.

Siamo andati direttamente nella tana del Lupo ora con Draghi.

Ora ci rimane la nostra città, non possiamo pensare di cedere ancora.

La speranza c’è ancora e si chiama Roma. Ma dobbiamo ADESSO muoverci tutti uniti in un’unica direzione.

Mi aspetto da domani una presa di posizione del Movimento che cominci da subito a tirare la volata su Roma,

chi e cosa stiamo aspettando?

coRAGGIo!