Categorie
Vita

**Day 8** 31 Giorni con Virginia

Buongiorno
Anche ieri è tornata oggi e oggi tornerà domani.
Sono giornate infinite, senza pausa,
con lei tutti gli orari canonici saltano.
La notte si fonde con il giorno e viceversa.
Il pranzo e la cena sono quasi un fastidio, una perdita di tempo.
Ci ritroviamo spesso a pranzare quando gli altri fanno la ‘pennichella’ e a cenare quando qualcuno comincia a pensare agli spaghetti aglio, olio e peperoncino di mezzanotte.
Il sonno?
Si dorme dove capita, in auto tra un appuntamento ed un altro, chiude gli occhi e si addormenta all’istante.
Tipo Cicciobello Rock quando lo inclini un po’
Quando quelle rare volte che utilizziamo l’automobile insieme,
per fare magari un viaggio,
appena si siede e allaccia la cintura dorme come un neonato quando lo porti a fare il giro dell’isolato perché indemoniato.
Quando riusciamo a vedere insieme la televisione, I film son bannati,
troppo lunghi.
Solo serie, massimo 45 minuti, non si può andare oltre.
E già qui si rischia.

Oggi niente tour in Camper.

Questi gli appuntamenti previsti:

ORE 19 – Incontro organizzato dalla Libreria Eli (viale Somalia, 50)
ORE 20.30 – Iniziativa “Io amo Roma come te” presso Albergo Etico (via Pisanelli, 39)

A proposito di libri questi sono i titoli che ha sulla mensola del letto e che sta leggendo. Poi ne ha altri nella parte superiore della mensola ma questi sono quelli a portata di mano, che legge in multitasking quando ha tempo:

  • Gli ultimi giorni di quiete di Antonio Manzini, si stava preparando evidentemente,un nome un programma.
  • Il pane perduto di Edith Bruck un libro molto bello ma una storia lacerante durante il nazismo, finalista del premio strega 2021
  • Viva la vida di Pino Cacucci, un racconto denso di particolari sulla storia di Frida Kahlo
  • Fontamara di Ignazio Silone, romanzo che non ha bisogno di presentazione
  • L’arte della guerra di Sun Tzu e qui c’è da preoccuparsi.

Leggo nella descrizione del libro:
Se vuoi la pace preparati alla guerra” dicevano gli antichi, e Sun Tzu non si smentisce aiutandoci ad affrontare le quotidiane battaglie con le persone che incontriamo, con i colleghi di lavoro e ai problemi di ogni giorno, spronandoci anzitutto a vincere il più acerrimo nemico interiore: la PAURA.

Secondo voi, ha paura?

#31GiorniConVirginia

Avanti tutta!

Categorie
Uncategorized

Prima settimana 31 Giorni con Virginia

E a chi ci vuole male?? Una Makumba…Prima settimana di #31GiorniConVirginia.

Categorie
Vita

**Day 7**

Buongiorno a tutti, siamo già al settimo giorno di racconti , la pagina ha un discreto successo e sono contento. Nonostante qualche scappato di casa che si diverte ad insultare, bloccato all’istante grazie al magico pulsante blocca utente(una manna dal cielo), ricevo tanti messaggi di persone che sono contente di leggere la quotidianità di Virginia e della nostra famiglia alle prese con la campagna elettorale.

Passiamo ai fatti di ieri, la cronaca è nota:

1-Michetti scappa per l’ennesima volta e si sottrae al confronto.

2-Zingaretti che cerca in tutti i modi di ostacolare sul tema rifiuti.Ora vuole commissariare Roma.

3-Gualtieri, come sempre, sparla di Virginia, non dice nulla sul suo programma e tace e non rivela dove il PD vorrebbe fare la discarica a Roma. Ce lo faccia sapere, attendiamo fiduciosi.

4-Calenda continua a spendere fior fior di soldi in pubblicità e post sponsorizzati ovunque.La domanda è sempre quella, ma tutti questi soldi spesi come rientrano?

Virginia ha voluto cominciare la campagna elettorale da Ostia con un camper Rosso fiammante che si vedrà in giro fino alla fine di Settembre.

Dopo Ostia è andata ad una cena con la lista civica ed è tornata ad un’ora indefinita.

In casa non ci siamo accorti di nulla.L’abbiamo incrociata, io e Matteo, questa mattina mentre facevamo colazione in terrazzo, anzi no noi in terrazzo lei in cucina perché aveva freddo, dovete sapere che anche se ci sono 25 gradi lei ha sempre freddo 😅.

Un saluto veloce cercando di pronunciare più di tre o quattro parole di senso compiuto e di corsa in radio.

Questo mese prevedo sarà così. Sarà tutto un rincorrersi.

La campagna elettorale è sfiancante.

Serve sempre la vostra energia e il vostro affetto per caricarla, per non farle sentire la stanchezza.

Il vostro amore che non l’ha mai fatta sentire sola, nonostante qualche volta lo sia stata politicamente.

A proposito oggi leggo delle dichiarazioni della Lombardi(chi?) che si dichiara apolide dal 2016 e che appoggerebbe Gualtieri ad un eventuale ballottaggio.

Spero smentisca questa dichiarazione, altrimenti passi direttamente al PD così ce ne faremo una ragione.

Ogni giorno torna con decine di lettere, di messaggi, di poesie, di magliette, di volti sorridenti nel cuore, tantissimi fiori che invadono con colori e profumi la nostra casa, ogni giorno, guardate che belli quelli in foto.

Oggi sarà nel municipio 14, dove abitiamo.

Alle 9 Al Mercato di Primavalle II

Alle 15 Via Acquedotto del Peschiera 165

Alle 16 Via Vezio Crisafulli angolo Via G.BettiolA

lle 16.45 Piazza Clemente XI

Avanti tutta!

Categorie
Vita

31 Giorni Con Virginia **Day 6**

Virginia torna a casa verso le 21.30 da Cannes, la vedo felice e contenta per come è andata.
E’ stata alla fiera internazionale, il Mipim, molto importante per il settore immobiliare.
Ho visto tramite agenzie di stampa l’intervento che ha fatto, come al solito impeccabile.
Qui in Italia si stupiscono ancora per come parla Inglese, sono usciti vari titoli di giornali, dove si elogiava il suo perfetto stile inglese, dovrebbe essere il requisito minimo per rappresentare Roma nel mondo ed essere il primo cittadino della Capitale. Mi vengono in mente i vari Rutelli con i suoi Please visit Italy o il celebre SHISH di Renzi.
Viene da ridere, se non da piangere.
Finalmente Roma ha una persona che all’estero fa una bella figura.
Direi: Meravijoso(Michetti docet).
Ah! Per inciso, parla anche Francese e Spagnolo.
Io e Matteo le prepariamo una cena, più io direi,
lui dopo due minuti si butta sul divano e si vede Cenerentola su Prime, abbandonandomi sul più bello.
Una cena sostanziosa visto che, come immaginavo, ha avuto poco tempo per mangiare. Non vi tedio con il menù serale altrimenti questa striscia quotidiana si trasforma in ‘seguitemi con altre ricette’ e poi Repubblica magari mi propone una rubrica di cucina.
Ci sediamo a tavola e nel frattempo ci racconta questi due giorni con entusiasmo.
Molto felice anche per la sentenza del Tar sulla discarica di Albano che le dà ragione per l’ennesima volta, al contrario del socio di Gualtieri, il parente stretto di Montalbano, più volte ripreso dal tribunale amministrativo e consiglio di stato per non aver dotato la regione di una rete adeguata di impianti.
Mai mettersi contro una donna, regola numero uno della sopravvivenza maschile.
Tutti a dormire per le 24.30 non prima di aver portato giù Puffetto.
Ieri per tutto il giorno non ci siamo sentiti,
molto spesso rinuncio a chiamare perché tanto pensare di ricevere una risposta è come vincere al gratta e vinci e se dovesse rispondere farebbe come il tabaccaio che scappa, dicendo che adesso non può e che mi richiamerà subito.
Ma non è finita!!
Quel subito, è come quando una donna ti dice vado un attimo in bagno…
E’ come perdersi in una dimensione spazio temporale,
è come nel film Interstellar,
il tempo si dilata,
E quando finalmente esce dal bagno ti vede invecchiato e ti dice: Dicevi?
Ma tu hai già vissuto vite parallele e non ti ricordi più il motivo della chiamata.
Quindi tutto questo per dirvi che non ci siamo sentiti, manco per la buona notte,
‘Puffeggia’ anche lei (per chi non dovesse capire questo termine, consiglio la puntata di ieri).
Pubblico lo screenshot della conversazione di ieri, che è più o meno simile agli altri giorni.
Tra un come va? Chi prende Matteo, quando torni, vieni a cena etc
le mando foto con segnalazioni di ogni tipo dalla maleducazione di alcune persone che lasciano rifiuti ovunque, ad una pianta troppo cresciuta sul marciapiede o problemi di ogni genere.
Immagino sempre la sua faccia, quando riceve queste foto e le imprecazioni che tira giù contro gli zozzoni o contro chi non ha fatto il proprio lavoro o dovere.
Oggi inizia ufficialmente la campagna elettorale e andrà ad Ostia, passate a salutarla sarà alle 12.30 al Mercato di Ostia 1, alle 13 a Piazza Anco Marzio, alle 15 al Pontile e alle 16.30 allo skate park.
Andatela a trovare e fatele sentire il vostro affetto, più ne riceve e più si carica.
Avanti tutta!

Ps. Se non avete visto Interstellar ve lo consiglio.

Categorie
Vita

31 Giorni con Virginia – Day 5

*Day 5**
Serata in solitaria,

Matteo da un suo amichetto e Virginia a Cannes per il Mipim il più grande evento europeo del settore immobiliare.Per fortuna ci sono gli amici e i nonni che ci aiutano quotidianamente, che capiscono il momento e ci tendono una grande mano, grazie ❤️

Stasera silenzio in casa.Ottavia, il nostro quartiere, è già pronta ad affrontare il giorno che sta per nascere. (Caro Gualtieri, che sparli di periferie e attacchi per l’ennesima volta Virginia, sai dove si trova?)

C’è solo Puffo che mi guarda a distanza, pronto a scattare da un’altra parte se mi dovessi avvicinare troppo.

Lui ha stabilito un limite oltre il quale non posso andare, ti voglio bene umano, ma stai dove devi stare, lontano da me.

Si mi porti a spasso, mi dai da mangiare, ma stai distante per favore.

Mi rassegno e immagino quanto abbia dovuto soffrire in canile, lo abbiamo preso alla Muratella, mi immagino come sia stato maltrattato dalla famiglia o persona precedente.

E’ col muso a terra in cerca di un po’ di refrigerio serale che ancora tarda ad arrivare a Roma.Sospira, non so se lo fa perché è costretto a stare con me, oppure perché gli manca il padroncino e la padrona.

Non lo saprò mai, il dubbio rimane, ma ho come il sospetto che sia per la prima ipotesi. Ingrato.

Virginia ieri è’ atterrata verso le 14,ha pranzato(notizia del secolo) insieme ai suoi collaboratori con un Pokè(per mamma: un insalatona di riso con pesce crudo. Non fare quella faccia) e poi subito al lavoro a preparare le interviste e a vedere i progetti che verranno presentati in fiera oggi.

Mi manda le foto dell’albergo, molto bello con vista sul mare, stanza molto luminosa. Nessuna telefonata(com Puffo), solo messaggi rapidi per aggiornamenti.Ricevo altre foto della giornata dal mio ‘agente all’Havana(cit.)’ e ve le mostro.Sottofondo Dua Lipa, ”love me love me again”, ma questa è un’altra storia 😅

C’è chi dice che non esiste programmazione, visione del futuro, basterebbe però informarsi, non dico tanto, un pochino, per vedere quanto lavoro è stato fatto e quanti progetti avviati per il futuro, ad esempio lo avete mai visto il PUMS? http://www.urbanistica.comune.roma.it/strumenti-urbanistici/pianificazione-generale/pums-vas.html

Gli altri parlano ancora di cura del ferro, da una vita ne parlano, non hanno mai fatto nulla, se non disastri.

Qui c’è la visione che è sempre mancata, non chiacchiere.Da un piccolo comitato di quartiere è riuscita a diventare la sindaca di Roma, con la volontà di cambiare la nostra amata città e lo sta facendo insieme a tutta la sua squadra e ai cittadini che vogliono davvero cambiare.
Avanti tutta!
31 giorni con Virginia.

Categorie
Vita

**Day 4**
Tornati dal mare, dopo un weekend con Matteo, abbracciamo finalmente Virginia.
Finalmente una cena insieme dopo tanti giorni.
Dalle scale, le stesse usate per allenarsi perché fuori sarebbe troppo complicato, visto il regime di tutela che lo stato le consiglia, arriva un buon profumino.
Virginia sta cucinando, mi accoglie minacciandomi con un utensile da cucina, tutto normale, dimostra così il suo amore.
Ha visto la pagina 31 giorni, mi vorrebbe picchiare ma l’ho rassicurata dicendole che è un viaggio insieme a lei, che racconta questo mese prima delle elezioni, le mie sensazioni e un omaggio per le persone che le vogliono bene e che vorrebbero starle più vicino, per darle la forza necessaria.
Agli haters del web che ieri si sono riversati su questa pagina, offendendo, dico: Rilassatevi non scalfirete mai una roccia di granito.
Se volete offro abbracci, magari ne avete bisogno.
Torniamo alla cena.
La cena prevede Zucca ripassata e udite udite Philadephia, un’accoppiata che farebbe rabbrividire Chef Rubio con espressioni tipo: Ma che stai a fa? Lassa perde.
Sembrerebbe stonare questa accoppiata di sapori ma alla fine risulta gradevole e buona, per me è SI🙌🏽.
Il menù della casa continua con Panzanella pomodoro e basilico del balcone e Bresaola con Insalata, bresaola per i carnivori di casa.
Lei come sapete non mangia carne,
la domanda sarebbe, ma che mangia?
La risposta è scontata: Perché mangia?
Oggi è in partenza per Cannes per due giorni, andrà a rappresentare Roma al Mipim, un evento internazionale di grande portata(www.mipim.com). una fiera che riunisce i migliori operatori internazionali per il settore immobiliare. Roma è la città di tutti. Una metropoli che in tutti i suoi quartieri – dal centro alle periferie – deve saper garantire ai suoi cittadini qualità della vita, rigenerazione urbana, lavoro, sviluppo, inclusione.La Capitale avrà uno stand dedicato in cui presenterà agli investitori internazionali i progetti di sviluppo urbanistico del prossimo decennio.Come già accaduto nell’ambito del C40 – il network delle capitali mondiali che vede la città in prima linea – Roma presenterà un nuovo modello di sviluppo: un modello che punta sulla riqualificazione delle aree urbane esistenti e spesso abbandonate, in una stretta sinergia fra potere pubblico e impresa privata.

L’obiettivo è quello di trasformare interi quartieri per creare la metropoli del futuro: un luogo che, pur nella specificità delle singole aree che la compongono, ospiti dappertutto imprese, centri di ricerca, incubatori di start-up, infrastrutture e mezzi per la mobilità sostenibile, spazi di cultura e di aggregazione. La città diventa essa stessa strumento di equità e mobilità sociale. Roma deve essere LA CITTÀ DI TUTTI.


Roma c’è, caro Gualtieri, a livello internazionale.
Lo sai che, insieme a Milano, presiede anche l’U20? (Urban 20) È un’iniziativa di diplomazia cittadina che riunisce le città degli stati membri del G20 in un quadro comune per discutere su economia, clima e sviluppo. Quindi menti sapendo di mentire dicendo che Roma è assente a livello internazionale.
Vorrei ricordarti anche la Formula E, la Ryder Cup,il percorso ippico internazionale, Gli Europei di calcio, il ritorno della maratona di Roma finalmente organizzata come si deve, il prossimo Giubileo e la candidatura per Expo 2030, ma non vorrei continuare, questa pagina parla di altro.
Tornerà Martedì sera.
Una trottola girerebbe di meno.
Mancano 4 settimane al voto, l’atmosfera in casa è ancora rilassata, siamo consapevoli che la tensione crescerà ma rimango fiducioso.
Le sensazioni quando vado in giro e parlo con le persone sono positive, c’è molto affetto e sostegno, poi guardo i sondaggi e un po’ di magone mi viene.
Poi penso che magari sono sbagliati e mi calmo di nuovo.
Un turbinio di sensazioni contrastanti.
In queste settimane è fondamentale parlare con le persone indecise o che hanno rinunciato a votare.
Tanto i tifosi non li convinci, a loro non interessa quale sia la testa di legno da votare a loro serve solo prevalere sulla squadra avversaria, non è importa chi ma l’importante è togliere di mezzo chi in questi 5 anni non li ha fatti mangiare.
Quindi non perdiamo tempo ed energia con i tifosi, andiamo dalle persone che ascoltano che sono arrabbiate ma che sono aperte al confronto.
Ricordo che serve l’aiuto di tutti, anche,
per chi può, a livello economico per la campagna elettorale, gli altri hanno manifesti ovunque, anche nei comuni limitrofi dove i romani vanno in villeggiatura, incredibile, ma quanto stanno spendendo?
Servono fondi per competere con chi riceve soldi dallo stato da sempre.
Per dare una mano, tutte le info qui
www.virginiaraggisindacodiroma.it

www.cosefatte.it

www.cosefatte.it

31 giorni con Virginia 

Categorie
Vita

**Day 3**

Giornata senza sosta quella di ieri, Virginia tutto il giorno impegnata, confronto con Gualtieri e poi di corsa ad inaugurare un parco chiuso da 16 anni a Selva Candida, dove gli esperti non erano mai riusciti, ci sono riusciti gli incapaci che hanno dovuto districare anni e anni di malgoverno di questa città, poi di nuovo in Campidoglio e per finire una cena con i rappresentanti delle liste civiche che la sostengono.
Ma lasciamo da parte la parte politica.
Io e Matteo abbiamo approfittato delle previsioni meteo sbagliate su Roma, (davano pioggia con fulmini e temporali) e siamo andati al mare.
Virginia l’ho seguita a distanza, come spesso succede.
Mentre pranzavamo abbiamo seguito il dibattito in differita, 50 minuti senza sosta con Matteo incredibilmente partecipe con espressioni colorite e inaspettate contro quello che attacca la mamma senza un minimo di proposta con un acredine indegna.
Papà perché questo signore dice cose non vere? Lo capirai più avanti amore.
La giornata scorre lentamente, leggo, faccio buche, cerco di distrarmi, con Virginia contatti via videoconferenza, veloci e mai più di qualche minuto.
Stanotte, verso mezzanotte e mezza mi manda questa foto:
Guarda che sto facendo.
Ma non vai a dormire?
Riposati un po’
No, devo scaricare adrenalina e questo mi rilassa.
Molto spesso quando torna la notte la sento trafficare sul balcone per prendersi cura delle piante, anche se dice sempre di avere il pollice nero.
È un modo per scaricare la tensione accumulata in giornata.
Altre volte la sento sistemare le buste e le borse, ma questa è un’altra storia che vi racconterò magari un altro giorno.

Categorie
Uncategorized

Day 2 – 31 Giorni con Virginia

https://www.facebook.com/107107551706498/posts/109359218147998/?d=n

Categorie
Vita

31 Giorni con Virginia

Apro una pagina FB,

che racconterà questo mese di notti insonni, di emozioni e di storie che ci porteranno alle elezioni del Sindaco di Roma. Sarà un viaggio per far conoscere, in una versione diversa, Virginia.

Dal mio punto di vista, con i miei racconti e le mie testimonianze,quella di un compagno di vita che la sostiene in tutto quello che fa e che volentieri subisce, come un uragano,la campagna elettorale in casa e fuori.

Un diario aperto dove scriverò le mie emozioni.

Non posso pensare che questi 5 anni di duro lavoro e sacrifici personali, mettendo in gioco noi stessi, vadano sprecati.

Non posso pensare che le persone si fermino alla superficialità di un titolo di giornale negativo o di un servizio in televisione infamante.

Non lo posso pensare e accettare.Roma ha bisogno di continuità, Roma ha bisogno di essere in mani sicure, scrupolose e soprattuto oneste.

Vorrei che tutti sapessero chi è Virginia, quanto impegno e quanta tenacia ci mette in ogni cosa.

Lo so non sarà possibile arrivare a tutti ma se questa pagina convincerà anche una sola persona ne sarò felice.

Quindi seguite questa pagina, mettete like e diffondetela, faremo un viaggio di 31 giorni vicino a lei, insieme per accompagnarla al 03-04 Ottobre.

Avanti tutta!https://www.facebook.com/31-Giorni-con-Virginia-107107551706498

Categorie
MoVimento 5 stelle roma Uncategorized

La gente non sa di cosa parla…I Maneskin l’hanno cantata ma nessuno sta zitto e buono.

Parlare senza sapere o fingere di non sapere, questo lo sport che è andato di moda per 5 anni da quando Virginia e il suo gruppo è al comando della nostra città.

Ultima vicenda l’Eurovision 2022.

Basterebbe informarsi e dire la verità, ma è più comodo attaccare ed infangare, etichettando ancora una volta la figura della Sindaca di Roma come impreparata e incapace.

Veniamo ai fatti.

I Maneskin, orgoglio capitolino, vincono L’Eurovision 2021 il 22 Maggio.

La nazione vincitrice, in questo caso l’Italia appunto, ha diritto ad ospitare la manifestazione del 2022.

Si avvia la macchina organizzativa a Roma e nelle altre città italiane.

I requisiti per partecipare sono molto stringenti per via delle richieste dalla EBU(L’Unione europea di radiodiffusione (in inglese: European Broadcasting Union, EBU; in francese: Union européenne de radio-télévision, UER) è un’organizzazione internazionale che associa diversi operatori pubblici e privati del settore della teleradiodiffusione su scala nazionale e che opera i canali Eurovisione ed Euroradio.), Molto difficile soddisfare i parametri ma ci si lavora giorno e notte pur sapendo dell’impresa quasi impossibile.

Questi i requisiti richiesti:

La città ospitante deve avere: 

  • Un aeroporto internazionale a non più di 90 minuti dalla città.(Ok ROMA HA QUESTE CARATTERISTICHE )
  • Oltre 2 000 camere d’albergo nella zona vicina all’evento. (Ok ROMA HA QUESTE CARATTERISTICHE )
  • Un’infrastruttura (stadio/sede/centro) in grado di ospitare una trasmissione in diretta su larga scala con i requisiti minimi elencati di seguito.

L’infrastruttura deve:

  • Essere al coperto, dotata di aria condizionata secondo gli standard vigenti e ben perimetrabile;
  • Avere una capienza di 8.000 – 10.000 spettatori nella sala principale durante l’evento ESC (che corrisponda al 70% della capienza massima prevista per i normali concerti, prendendo in considerazione le specifiche esigenze di ESC per palco e produzione) (NESSUN PALAZZETTO HA QUESTE CARATERISTICHE A ROMA)
  • Essere dotata di un’area principale che possa ospitare un allestimento e tutti gli altri requisiti necessari a realizzare una produzione di alto livello con altezze disponibili di circa 18 metri, in particolare, con buone capacità di carico sul tetto, e facile accesso al carico;(NESSUN LUOGO PUBBLICO HA QUESTE CARATTERISTICHE A ROMA)
  • Avere una struttura logistica intorno all’area principale che supporti le esigenze della produzione di ESC quali: infrastrutture per la sicurezza, un centro stampa per 1.000 giornalisti, un’area per le delegazioni (artisti) che includa i camerini, strutture per il personale ed uffici, un’area per l’hospitality, servizi per il pubblico come toilettes e punti per la vendita di cibo e bevande ecc.;(NESSUN LUOGO PUBBLICO HA QUESTE CARATTERISTICHE A ROMA)
  • Disporre di aree a raso e di facile accesso contigue ed integrate nel perimetro dell’infrastruttura per il supporto tecnicologistico di 5.000 mq (NESSUN LUOGO PUBBLICO HA QUESTE CARATTERISTICHE A ROMA)
  • Essere disponibile esclusivamente per 6 settimane prima dell’evento, 2 settimane durante lo spettacolo (che si svolgerà a maggio) e una settimana dopo la fine dell’evento per lo smontaggio(NESSUN LUOGO PUBBLICO HA QUESTE CARATTERISTICHE A ROMA)

L’unico spazio che si avvicinava a questi parametri era la fiera di Roma ma non aveva l’altezza giusta del tetto richiesto per tale evento.

Quindi la commissione ha deciso di scartare Roma, questi i fatti.

In tre mesi dalla vittoria non si poteva certo costruire un palazzetto idoneo.

Questa la verità, gli altri continuano a parlare e ad infangare. I giornali cavalcano la notizia attaccando.

Potevamo farla nella vela di Calatrava mai finita oppure nella Nuvola di Fuksas, come dice qualcuno(impossibile), costata uno scempio di tempo e quattrini e non adatta.

Potevamo investire i soldi che hanno sottratto alla nostra città in tutti questi anni con amministrazioni scellerate, ma la colpa è solo di una persona che in tre mesi doveva tirar fuori dal cilindro magico un’infrastruttura che non esiste e che i CAPACI non hanno mai costruito.

Parla, la gente purtroppo parla, non sa di che cazzo parla…

Rome Mayor Virginia Raggi, center, holds the Lupa Capitolina (She-wolf Capitoline) award given to members of the Maneskin band, from left, Damiano David, Thomas Raggi, Victoria De Angelis and Ethan Torchio, in Rome’s city hall Campidoglio, July 27, 2021.ANSA/FABIO FRUSTACI
Categorie
MoVimento 5 stelle roma Uncategorized

Il bilancio in attivo è un problema..secondo Gualtieri.

Vi vedo un po’ tutti agitati anche in Agosto…

Sottotitolo:
Gualtieri ammette che i conti di Roma sono in attivo e in ordine.
Ma si agita e sentite cosa dice…

‘’Il bilancio di un ente locale in attivo è un problema!! È un indice di inefficienza e incapacità!’’ Con tono anche alterato 🙄

Quindi bisognerebbe fare debito secondo l’ex ministro dell’economia( e ci ha fatto anche il ministro?)
Quelli bravi quindi creano debito?
Quelli bravi affossano le partecipate?
Quelli bravi tagliano i servizi essenziali??

Caro Gualtieri,
che mi hai bannato dal tuo profilo,
(me ne farò una ragione)
sai che un utile, un disavanzo in positivo permette di reinvestire quel tesoretto accumulato per la comunità?
Permette di pagare le ditte che aspettano pagamenti dal comune da anni?
Permette di non creare debito per i romani del futuro?
E quei soldi sono reinvestiti magari con le palestre nuove?
Magari acquistando autobus nuovi?
Magari riasfaltando quasi tutta Roma?
Magari assumendo le insegnanti precarie?
Continuo?
Ti dovresti vergognare per quello che hai detto, ma in fondo provieni da una scuola che ci ha consegnato 13 miliardi e passa di debiti nella nostra città.

Titolo di coda:
L’orgoglio di non aver fatto un centesimo di debito non ce lo toglierà nessuno, avanti tutta!

#RaggiSindaca2021

Categorie
Uncategorized

19 Giugno 2016/2021

Con il 67,2% delle preferenze e oltre 770 mila voti,5 anni fa, esattamente il 19 Giugno 2016, sei stata eletta sindaca della nostra Roma.Non so se in questi casi si fanno gli auguri di altrettanti anni da sindaca 😅Sono stati 5 anni a dir poco intensi, sappiamo tutti quello che ti/ci è arrivato addosso e che continuerà ad arrivarti da qui ad Ottobre, ma so che andrai avanti senza paura, come hai sempre fatto, a testa alta.Io non lo so se sarai riconfermata sindaca, io lo spero con tutto il cuore perché lo meriti.Io non lo so se i romani hanno capito l’amore che ci hai messo per rimettere in piedi questa città devastata da quelli bravi , piano piano ci state riuscendo insieme alla squadra di consiglieri, assessori e presidenti.Io non lo so, ho mille timori, paure, domande, ma poi guardo te ogni notte che torni a casa devastata ma felice per aver dato tutto e mi passano i dubbi. Ecco, hai dato veramente tutto, tutto quello che un essere umano può dare. Sono però sicuro che potrai dare altrettanto nei prossimi 5 anni.Sfido chiunque a farlo come lo stai facendo tu,il sindaco quello vero, un amministratore serio ed onesto,sei sempre l’ultima a spegnere la luce in Campidoglio. Ecco chi dei candidati lo farebbe con questa intensità? Con questa passione?? Mister Calenda? Il tribuno con la PRO sindaca? O Gualtieri che non sa nemmeno dove sta Ottavia?Con questo CORAGGIO? Chi?La risposta è NESSUNO!Lo potranno fare come lo hanno sempre fatto fino adesso, con superficialità, con quella superficialità che ha regalato a Roma ben 13 miliardi di debito, la superficialità di chi affidava la manutenzione del verde a chi sappiamo, azzerando il servizio giardini di Roma. La superficialità di chi voleva privatizzare il servizio pubblico mandando in malora Atac, La superficialità di chi assumeva in Ama parenti e amici, La superficialità di chi chiudeva gli occhi di fronte ai Casamonica, agli spada a Casapound,La superficialità di chi ha devastato Roma col cemento senza criterio, senza una visione,La superficialità di chi frequenta i salotti della Roma ‘bene’, La superficialità di chi mandava in giro autobus vecchi di 20 anni, La superficialità di chi cancellava le multe ai parenti, La superficialità di chi chiudeva le discariche senza avere un piano b,La superficialità di chi prendeva mazzette per concedere permessi, La superficialità di chi costruiva e mai finiva opere tipo la ‘vela’ o a chi le ha finite, vedi Nuvola, e che ha speso più del dovuto in tempo e denaro. La superficialità di chi non aveva messo mano su nulla, regolamenti, assegnazioni, piani di zona, affrancazioni, case popolari, palestre, asili nido, scuole etc. Non voglio continuare per non infierire.Bravi! Voi si che siete i capaci, fare il sindaco così è troppo facile.Ripeto io non lo so, ma so che tra TE e loro c’è un Abisso e spero che i romani riconoscano il grande impegno che ci hai messo e che ci metterai per altri 5 anni.Avanti tutta con coRAGGIo!