Categorie
Uncategorized

Il ‘taggatore‘ seriale.

Rimango disgustato da alcuni commenti di persone che ieri alla notizia della cattura del più ricercato ‘imbrattatore’ d’Europa hanno attaccato la polizia municipale, il grandissimo gruppo dei NAD, difendendo a spada tratta chi ha DEVASTATO ogni bene pubblico che aveva a portata di mano con la sua bomboletta spray, con adesivi e qualsiasi cosa che potesse vandalizzare ogni angolo di Roma e non solo.
Lo definiscono ‘artista’, io lo definisco un bimbo minchia.
Un’artista esprime qualcosa, esprime bellezza, un messaggio, anche a volte non comprensibile, ma sempre costruttivo, che fa ragionare, pensare, amare etc. Bansky è altro, perdonatemi. Non si può paragonare.
Questo signore esprime il nulla, esprime il concetto opposto di comunità, di bene comune.
Esprime devastazione e disagio.
Chi scrive il suo nome ripetutamente e ovunque o scrivendo un ‘tag’ ha problemi psicologici di inserimento in società,
è come gridare al mondo: ehi io sono qui, non mi vedete?
Si ti vediamo purtroppo,
spero tu risolva i tuoi conflitti interiori magari aiutato da qualcuno,
però non ti è concesso sporcare e insudiciare ogni cosa, perché vivi in una comunità e devi rispettare un muro appena pulito, un monumento, i cartelli stradali, qualsiasi cosa, per il rispetto di tutti. Perché si spendono tantissimi soldi per ripulire e molte persone si impegnano giornalmente per ripulire le vostre ‘creazioni’, associazioni e volontari che donano il loro tempo per restituire bellezza.
Spero che pagherai ogni centesimo per tutti i danni che hai creato.
A quelli che ti difendono dico: offrite il muro di casa vostra, poi ne riparliamo.

Categorie
Uncategorized

#5MinutiPerRoma

Roma-al-tramonto

 

Scusi, ha 5 minuti??

No No..mi dispiace vado di corsa, mi scusi!

Spesso questa è la risposta che diamo quando qualcuno ci chiede del tempo e ci distrae dalla nostra routine quotidiana.

E se quella domanda non fosse posta da una persona ma da una città?

Una città nella quale viviamo e che amiamo come se fosse una persona a noi cara?

Parlo della nostra amata Roma, tanto deturpata negli anni da molte persone incivili e menefreghiste.

È ora di dimostrare quanto l’amiamo!

Vorrei lanciare un’iniziativa che testimoni l’amore per la città eterna da parte di cittadini consapevoli.

Questo amore lo possiamo dimostrare regalando 5 minuti della nostra vita a questa città.

Quindi vorrei proporre a tutti i romani di partecipare via INSTAGRAM o FACEBOOK  a questa iniziativa d’amore.

Come fare?

I 5 minuti da dedicare a Roma in pratica consistono in piccole azioni di RETAKE che verranno ‘documentate’ facendo una foto alla situazione di degrado/inciviltà/incuria e una foto alla risoluzione del problema. 

Ad esempio potrebbe essere una bottiglia buttata in strada oppure un pacchetto di sigarette o delle buste di plastica o delle cartacce gettate a terra o qualsiasi altra situazione.
Si fa la foto del prima e del dopo e si posta sui social con hastag

#5MinutiPerRoma.

Basterebbero 5 minuti a cittadino per rendere il posto in cui viviamo migliore.

Ovviamente tutto questo non è per sostituirci ai servizi comunali, per i quali paghiamo le tasse e che giustamente dobbiamo pretendere che facciano il loro lavoro, ma è per dare un segnale di senso civico a tutti gli incivili ed isolare queste persone facendoli sentire in minoranza, vi ricordate la teoria delle finestre rotte?? Ecco si devono sentire isolati.

Facendo vedere che se loro sporcano ci sono molti più cittadini che puliscono, ne sono convinto e dare un segnale di senso civico sopratutto ai ragazzi che con i social ‘smanettano’ credo sia molto importante.

Magari fare delle foto divertenti potrebbe essere il modo per invogliare sempre più a postare e partecipare anche per piccoli interventi.

Tutte queste foto verranno postate nelle pagine social instagram facebook Twitter l’hashtag:   #5minutiPerRoma.

Tutto questo per dimostrare che esistono nella città più bella del mondo cittadini consapevoli che dedicano il loro tempo al bene comune, dedicando solamente 5 minuti del proprio tempo nell’arco della giornata.

Non si tratta di un Movimento politico, l’unico colore è quello della passione e la voglia di vedere Roma rinascere nel decoro.

La politica la lasciamo fuori per un istante e cerchiamo il senso civico di tutti i cittadini consapevoli.

Quindi spero che l’iniziativa prenda piede, questa idea mi è venuta vedendo un profilo che ha avuto un successo mondiale per pulire le spiagge, che se vi interessa potete vedere qui

Allora buoni #5MinutiPerRoma